Serbia Meridionale

Il sud della Serbia è caratterizzato da due fiumi: la Južna Morava e il suo affluente, il fiume Nišava. Le zone in cui questi due fiumi scorrono sono testimoni di una ricchezza di rilievi, e più in generale di un'irresistibile natura, dove a dominare sono larghe valli fertili, imponenti gole e  canyon difficilmente raggiungibili.

Uno dei posti preferiti per la vacanza nella Serbia del sud è Prolom banja (Terme di Prolom). Potrete sperimentare questo posto per il benessere e il relax,  grazie all'acqua dalle proprietà curative e il fango, alcune piscine all’aperto e al chiuso, i centri wellness, un parco giochi con animazione per i più giovani, e molte attività in grado di attirare la loro attenzione durante tutta la giornata. Non lontano da Prolom banja si trova Lukovska banja, la quale offre un’esperienza unica durante il periodo invernale: il bagno nell’acqua calda mentre nevica intorno voi.
Trekking e alpinismo nella valle di Jelašnička sono in grado di offrire all'intera famiglia l’opportunità di godere delle bellezze naturalistiche di queste zone. Non occorre essere professionisti per lasciarvi andare a piccole vittorie, mentre conquistate la valle; se invece preferite lo sport estremo potete provare l’arrampicata, con il supporto di una guida.
La Serbia del sud si può attraversare su due ruote: le piste ciclabili su queste strade serpeggianti saranno una vera sfida per gli avventurieri, e vi porteranno fino agli angoli più magici della Serbia. Una delle montagne di questo tipo è Radan.
Tra le montagne si trova un fenomeno naturale raro, ottenuto grazie all'erosione, conosciuto sotto il particolare nome di Đavolja varoš. Non vi fate confondere dal nome, il diavolo non c'entra (quasi) nulla e Đavolja varoš è un belissimo luogo in cui dominano 202 statue naturali le quali ricordano figure umane scolpite in pietra. Le numerose leggende che si tramandano di generazione in generazione renderanno la vostra visita ancora più divertente.

La Serbia meridionale è una regione molto interessante per gli amanti dell’avventura: oltre alle spedizioni speleologiche, i treking, i jeep safari, i paglioni di tiro con l'arco, potete concedervi un rafting sulla Nišava! Tutte queste attività sono adatte alle famiglie, perciò non vi dovete preoccupare per la sicurezza, ma solo rilassarvi, lasciarvi andare, e permettere agli organizzatori, professionisti, di preparere la vostra famiglia all'estremo divertimento.
Il lago di Vlasina, localizzato ad una altezza di 1200 metri, è il luogo ideale per scappare dalla frenesia della città e riposarvi nella natura. Nato sulla torba, il lago Vlasina è uno dei rari laghi al mondo dove si possono ammirare le numerose isole di torba che navigano sull’acqua.

Le passeggiate a cavallo hanno numerosi effetti positivi sia sullo sviluppo dei bambini che sugli adulti. Perciò vi consigliamo di partecipare all'equitazione ricreativa lungo la Južna Morava, sulle pendici di Seličevica o sul Grande e Piccolo Jastrebac. Quest’attività fa bene sia al vostro corpo che alla vostra mente, e nello stesso tempo potete conoscere le bellezze naturalistiche della zona di Niš. I vostri figli godranno della presenza di questi nobili animali e potranno imparare quanto sono stati e sono importanti per l’uomo.
La Serbia del sud non è solo una zona ricca di natura meravigliosa; qui si trovano anche numerose località storico-culturali che saranno interessanti per i bambini.
Il vostro viaggio potrà iniziare dalla località archeologica di Pločnik, nella zona di Toplica, nei pressi di Prokuplje. I laboratori dei fabbri, di tessitura e ceramica vi faranno sapere tutto sull’uomo dell’era della pietra.
Nella località antica di Mediana, a Niš - l’insediamento Romano di una volta - potete vedere le residenze degli imperatori ben perservate, costruite da Constatino I. Le stanze sono decorate con dei mosaici sulle pavimentazioni e sono ricche di meravigliosi affreschi. Le sculture in marmo trovate sul sito sono esposte al museo Nazionale di Niš.
Ancora una località archeologica del periodo Romano si trova nella Serbia del sud – l’ex amministrazione nonché nucleo della chiesa nella provincia di Ilirik, ovvero Caričin grad (la città della Principessa) o Justiniana Prima, costruita proprio dall'imperatore Giustiniano seguendo l’esempio delle metropoli del tardo mondo antico. Il potere e lo splendore di Caričin grad erano enormi, sebbene di breve durata, e oggi i resti di questa città sono osservabili non distanti da Lebane.
Se andate in direzione di Leskovac e Vranje, verso  l'estremo sud della Serbia, dal lato sinistro della costa del fiume Pčinje, vedrete il complesso del monastero dell'11° secolo. Si crede che il monastero di Prohor Pčinjski venne edificato per volere dell'imperatore bizantino Romano Diogene, come segno di gratitudine al Santo Prohor. La chiesa originale fu ricostruita più volte, mentre durante i secoli si costruivano nell’area altri edifici che hanno completato questo complesso monastico come lo vedete oggi.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia