×

COVID-19: View the latest information about COVID-19.

Lago di Bor

Ai piedi del monte Crni vrh, 438 metri sopra il livello del mare, si trova il Lago di Bor. Creato a metà del ventesimo secolo, quando i corsi d’acqua della montagna furono interrotti con una diga, Bor è diventato uno dei luoghi preferiti per il riposo, lo svago e la pesca, sia tra la popolazione locale che tra il crescente numero di visitatori.

Prati fioriti, pascoli, boschi di latifoglie e conifere caratterizzano il paesaggio lacustre,  specchiandosi nell'acqua limpida e creando uno scenario fiabesca, di fronte alla quale non si può che rimanere incantati. In estate l’acqua raggiunge la temperatura piacevole di 25 gradi e le spiagge attrezzate fanno del lago il posto perfetto per fare il bagno e prendere il sole; dall’estremità opposta della spiaggia si snodano una serie di sentieri perfetti per camminare o fare jogging, così come una strutture sportive nelle vicinanze offrono l'opportunità di dedicarsi alle più disparate attività.
Le limpide e pure acque di montagna che sfociano nel lago lo rendono un luogo ideale per l'allevamento di pesci: sono numerose le specie di acqua dolce che lo abitano, tra cui  la carpa, il siluro e il lucioperca. Data l’abbondanza e le frequenti battute di pesca da record, questo lago ha maturato nel corso dei decenni una reputazione e popolarità particolare tra gli amanti della pesca sportiva. I pesci di fiume freschi finiscono spesso sulle tavole dei ristoranti locali, che, insieme alle specialità di pesce, abbinano una varietà di ottimi vini locali.
Non lontano dal Lago di Bor si trovano le terme di Brestovačka Banja, tra le più antiche della Serbia, ricche di sorgenti termali dalle acque dagli effetti benefici e luogo di grande importanza storica. Vi consigliamo di visitare il Museo di Brestovačka Banja, risalente ai tempi del principe Miloš, il quale - oltre alla sezione permanente dedicata allo sviluppo delle miniere di questa regione, dai tempi antichi ai giorni nostri - dedica una cospicua parte al grande sovrano serbo.
I buoni collegamenti con i siti naturali e storico-culturali circostanti offrono l'opportunità per tenere il Lago di Bor come base e dedicarsi a diverse escursioni di uno o più giorni. Esplorate il canyon di Lazar e i suoi dintorni ricchi di grotte, come la Grotta di Zlot. Gli escursionisti e amanti della natura saranno particolarmente contenti di arrampicarsi sulla vicina montagna Crni Vrh (Vetta nera), mentre una gita nel sito archeologico Felix Romuliana, che conserva i resti di una residenza romana costruita nel terzo e quarto secolo, affascinerà tutti gli appassionati della storia Imperiale.

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia