Fortezze sul Danubio

Come confine naturale che divideva l'Europa in due parti - nord e sud, il Danubio fu spesso teatro di scontri combattuti tra numerose popolazioni tra cui i Celti, i Romani, i Bizantini, i turchi, gli ungari e i serbi. Per rinforzare i loro confini molti sovrani costruirono delle fortificazioni sulle rive di questo fiume strategico. Alcune delle fortezze sono ancora testimoni orgogliosi della turbolenta storia di queste zone, pronti a rivelare tutti i loro segreti ai visitatori.

Fortezza di Bačka

Nella fertile pianura della Vojvodina, nei pressi della città di Bač, dalla quale l'intera regione prende il nome Bačka, ci sono i resti della fortezza austriaca più antica in Serbia. Si ritiene che questa fortezza, un tempo imponente, sia stata costruita all'epoca del re Carlo Roberto. Visitando la fortezza di Bačka, che vanta una torre dongione ben conservata e numerose torri ausiliarie, si rivive l'atmosfera del quattordicesimo secolo - quando le mura di questa fortificazione erano un avamposto  importante del sistema difensivo dell'Impero austriaco.

Info: Bač Fortress

Fortezza di Petrovaradin

La fortezza, costruita dal 1692 al 1780, fu progettata da ingegneri militari austriaci secondo il sistema delle fortificazioni francesi del famoso costruttore Voban. Attraversando la Città Alta vicino all'Arsenale e al Padiglione degli ufficiali, fino alla Città Bassa, nella quale si trovano abitazioni degli ufficiali, ospedali e caserme, scoprirete come si viveva in una "città all'interno della città", riservata ai guardiani della fortezza. E se desiderate proteggervi dal sole e dal vento, potete entrare nella parte sotterranea e percorrete i lagum (caverne artificiali) lunghi 16 chilometri che, come labirinti, vi condurranno nell'entusiasmante mondo sotterraneo della Fortezza di Petrovaradin. Ogni anno a luglio la fortezza di Petrovaradin diventa la capitale del divertimento, ospitando il famosissimo festival musicale Exit.

Info: Fortezza di Petrovaradin

Fortezza di Belgrado

Una delle principali attrazioni turistiche della capitale serba è la Fortezza di Belgrado. Luogo preferito per passeggiare e riposare, sia dei belgradesi che dei loro ospiti. La prima fortezza alla confluenza della Sava nel Danubio fu costruita dai Celti; tuttavia il suo aspetto attuale va ricondotto a dominazioni successive. Tra il secondo e il diciottesimo secolo, i Romani, i Bizantini, gli ungari e i turchi adattarono la fortezza alle proprie esigenze, motivo per cui questa struttura è ancora caratterizzata da uno stile eclettico in cui sono riconoscibili i passaggi di mano succedutisi nel corso della storia.

Info: Fortezza di Belgrado

Fortezza di Smederevo

Osservando la tranquillità del paesaggio di Smederevo è difficile credere che in questo luogo centinaia di anni fa si scontrassero due dei maggiori imperi medievali. Costruita nel quindicesimo secolo per iniziativa del despota serbo Đurađ Branković, la fortezza di Smederevo è l'ultimo grande edificio dell'architettura militare serba di epoca medievale. Situata in quella che allora era la capitale serba, la fortezza divenne presto teatro di molti conflitti tra Serbia e Turchia. Il magnifico edificio della fortezza di Smederevo trasmette ancora oggi numerose leggende, raccontando sconfitte e vittorie a coloro che sono disposti ad ascoltare il suo richiamo.

Info: Fortezza di Smederevo

Fortezza Ram

Navigando sul Danubio, nei dintorni del villaggio di Ram, i turisti sono attratti come per una magia dalla struttura della fortificazione a stella, costruita sulla riva destra nel XV secolo. Testimone della lotta per la supremazia tra cristianesimo e islam, la fortezza di Ram fu conquistata e poi perduta dai bizantini, dagli ungari e dai turchi per poi essere governata dai despoti serbi medievali.

Info: Fortezza Ram

Fortezza di Golubac

Sulla riva destra del Danubio, all'ingresso della Gola di Đerdap, si trova un altro gioiello architettonico di questa regione. Costruita nel quattordicesimo secolo su una scogliera inaccessibile sopra la Gola di Đerdap, anche la fortezza di Golubac fu teatro di numerosi scontri tra la  Serbia e la Turchia. Il panorama che si estende dall'osservatorio della fortezza possiede oggi lo stesso fascino dei tempi in cui i sovrani medievali, guardando oltre il fiume, pianificavano le loro strategie.

Info: Fortezza di Golubac

Fortezza Fetislam

All'ingresso della fortezza Fetislam, costruita dai sovrani turchi nel sedicesimo secolo, troverete una lastra di marmo dedicata al sultano turco Mahmoud II. La fortezza possiede un nome interessante: tradotto significa "la vittoria dell'Islam"; è adornata dalle torri circolari dalle quali l'artiglieria puntava le proprie armi di difesa verso soldati nemici.

Info: Fortezza Fetislam

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia