Serbia Orientale

Ovunque andiate in Serbia orientale – dal potente Đerdap fino ai bellissimi villaggi intorno a Zavojsko jezero – ciò che vi attende è un insieme di paesaggi naturalistici dalla bellezza immensa e tracce di storia nascoste a ogni passo.

La scoperta della Serbia Orientale può iniziare dal parco archeologico di Viminacium, accanto a Požarevac. I resti dell'ex città Romana, insieme all'esposizione interattiva, mostrano come erano gli insediamenti Romani, i campi militari, le terme Romane, l’anfiteatro…
Per i più piccoli è particolarmente interessante un’attrazione che si trova nelle vicinanze della località archeologica, ovvero il parco Mammut, in cui si preservano i resti della mammut Vika, vecchi 5 milioni d’anni! Questa è un'ottima occasione per imparare di più sull’era glaciale che ha colpito il nostro pianeta e anche sugli animali  che hanno abitato queste zone nel passato.
Sulle alte scogliere all’interno del parco nazionale di Đerdap, si alza orgogliosamente la fortezza di Golubac. Da nessuna parte il Danubio è così bello come quello visto dalla fortezza di Golubac. La fortificazione si trova proprio nel punto in cui il Danubio è talmente largo da sembrare un mare! Questa mistica città medievale è circondata dalla bellezza surreale della valle Đerdapska: questo luogo è in grado di catapultare il visitatore al tempo dei despota, principi e principesse!
Per una bella lezione di storia visitate il museo di Lepenski Vir, uno dei siti archeologici più importanti d’Europa risalente al periodo del mesolitico. I vostri figli potranno sentire di persona racconti sul popolo che abitava questa parte d'Europa più di 9000 anni fa, e del loro modo di vivere e sviluppare l’arte, la creatività e la spiritualità, fiorenti in quel periodo storico.
La valle di Đerdap è una delle più belle attrazioni naturali che potete visitare in Serbia. La gola più lunga e più grande d'Europa, con la sua costa grandiosa, infonde una sorta di timore reverenziale. Il modo migliore per far vivere la valle a tutta la famiglia è una gita in barca. Durante la vostra navigazione nella valle straripante di vegetazione e vita - oggi è abitata da più di 1000 specie di piante e 200 specie d’uccelli - sia voi che i vostri bambini avrete la impressione di essere parte di una spedizione alla ricerca dei nuovi luoghi inesplorati.
Completate la vostra vacanza nella valle Đerdapska visitando la centrale idroelettrica “Đerdap“. Una visita alla centrale idroelettrica più grande della Serbia avvicinerà i vostri bambini alle basi dell’idrologia, della fisica e dei principi dell'energia elettrica. Le guide locali vi spiegheranno come una centrale così potente utilizzi le acque forti del Danubio trasformando la forza della corrente in energia, che utilizziamo nelle nostre case.
Durante la stagione turistica nella valle è possibile salire a bordo di uno dei catamarani a motore gestiti dall'Organizzazione turistica di Kladovo i quali vi porteranno fino alla Tabula Traiana, dove vi racconteranno la leggenda su questo monumento unico dell’era Romana.
Sulla costa del Danubio si trova la città di Negotin, una graziosa cittadina immersa in un contesto naturalistico fatto di rocce, cascate e montagne dove a dominare sono i monasteri medievali di Vratna, Bukova e Koroglaš. Utilizzate la vostra permanenza nella città per andare al museo di Negotin e conoscere i monumenti e la storia di queste zone. Fate una passeggiata nei villaggi di Rajac e Rogljevo, dove ancora oggi si produce e conserva il vino nelle casette autentiche chiamate pivnice, come l'antica tradizione secolare vuole.
Lo Zoo a Bor è uno dei pochi zoo nel mondo in cui i visitatori possono vedere la specie rara del leone bianco. Accanto a questi grandi felini esotici vivono più di 70 specie di animali diversi (struzzi, tigri, coccodrilli, scimmie…) che faranno divertire e incuriosire i visitatori di tutte le generazioni.La permanenza nella zona di Bor può essere completata con la visita al lago Borsko, e godere nel fare il bagno, andare in kayak o col pedalò.

Un altro sito archeologico di estrema importanza si trova a Gamzigrad, nei pressi di Zaječar. La località Gamzigrad – Felix Romuliana si trova sulla lista UNESCO del patrimonio culturale mondiale. Mentre visitate i resti del palazzo lussuoso che l’imperatore Galerio costruì per onorare sua madre Romula, le guide vi spiegheranno che la città era circondata con delle mura e numerose torri utili a proteggere il palazzo imperiale dai nemici. Quello che affascinerà i vostri bambini è che la residenza imperiale si può vedere grazie all'innovativa tecnologia di ologramma e 3D.
Quando parliamo delle bellezze naturalistiche, non possiamo non parlare delle terme. Nella Serbia orientale si trova Sokobanja
I parchi sono pieni di attrazioni nei quali i bambini si possono divertire, e i siti locali di escursioni sono i posti ideali per un picnic, dopo il quale potete prendere uno dei numerosi sentieri che vi porteranno alle sorgenti dell’acqua minerale potabile. 
I bambini saranno sorpresi dall’acqua park di Sokobanja – composto da quattro piscine, scivoli e tante altre attività che riempiranno la giornata. Dopo tutte queste attività potete “ricaricare le batterie” uno dei centri wellness.
Se volete passare la vostra vacanza in famiglia in montagna, visitate Stara Planina. Le sue ripide pendici sono ricche di ruscelli veloci ed enormi prati pullulanti di funghi, frutti di bosco e ed erbe officinali. Nel periodo invernale Stara Planina brilla particolarmente: piste da sci, funivie e impianti di risalita offriranno alla vostra famiglia il piacere delle meraviglie invernali.

Tra le bellezze numerose della Serbia orientale sono particolarmente interessanti le grotte. Le grotte rappresentano una vera attrazione per i piccoli – le decorazioni interessanti che si trovano al loro interno, quali il particolare eco, la temperatura bassa e i pipistrelli faranno sentire i vostri figli dei veri piccoli avventurieri!
La grotta Rajkova, nei dintorni di Majdanpek, chiamata così per il capo degli hajduk il quale, come narra la leggenda, era solito nascondersi.
Oggi ai visitatori affascina non solo la leggenda ma anche il drappeggio fiabesco, le stalattiti, le stalagmiti e le vasche che decorano i suoi 2.304 metri di corridoio.  
Mentre camminate sui sentieri della grotta Lazareva, lunga ben 900 metri, avrete la pelle d’oca per la temperatura bassa e per il lusso delle sue sale ricche di decorazioni.
Non lontano dalle pendici delle montagne di Homoljske vi aspetterà Ceremošnja, coi suoi 400 metri di percorso dove potrete visitare ben tre sale; la più bella assomiglia agli antichi anfiteatri.
Non lontano da Ceremošnja si trova la grotta Ravništarka, con il lungo canale che sembra un tunnel decorato; un modo per avvicinare i vostri bambini all'affascinante mondo della speleologia. E quando vi stancherete della ricerca delle bellezze della grotta, nei dintorni di Ravništarka potete trovare l’alloggio nelle autentiche case familiari dei villaggi di queste zone. 

Essere informati

Accedi

Bolettino dell'Ente Nazionale del Turismo della Serbia